#SocialDooor: siamo su Youtube!

Siamo felici di svelare il nuovo canale Youtube di Dooor. Date un’occhiata per scoprire di più sulla nostra storia e sui più grandi progetti fino ad ora. Lo aggiorneremo con immagini d’archivio, nuovi shooting e campagne per tenervi informati sul nostro impegno continuo nel rendere le porte tessili la soluzione chiave per spazi flessibili, accessibili e confortevoli.

Scopri di più

#DooorPress: 100 Idee per Ristrutturare, Febbraio 2021

“Quando arriva un ospite è sempre bello farsi trovare preparati con uno spazio a lui dedicato, facile da organizzare in pochi semplici passi”
E la porta curva Dooor diventa la soluzione ideale per creare un living flessibile da trasformare all’occorrenza in una camera per gli ospiti.
Sketchbook a cura di Nicoletta Carbotti.

Dooor per Nespresso con Federica Biasi

La porta tessile Dooor bianca autoportante ha fatto da sfondo per lo shooting fotografico di presentazione della nuova collezione Lume di Nespresso disegnata da Federica Biasi.

Foto di Virginie Garnier
Styling di Fulvia Carmagnini

Buon 2021!

Quest’anno abbiamo imparato che le sfide stimolano nuove idee. A tutti auguriamo di aprire lo sguardo ad un nuovo anno ricco di opportunità, come Dooor ama aprirsi a nuovi spazi.
Per ora, chiudiamo solo per festeggiare, dal 24 Dicembre 2020 al 6 Gennaio 2021.

Nuove maniglie dorate

Luce e materia. Sono i due termini che tengono in tensione la nuova maniglia Dooor: una superficie opaca e dorata che accoglie la luce in un gesto di apertura che inizia dalla vista. La porta tessile trova nel caldo dorato il complice ideale per un gioco di superfici esposte allo spazio con cura ed eleganza.

#DooorPress: Living Corriere, 4 Novembre 2020

“La parete a soffietto, tema caro a Gio Ponti, è il cuore di questa ristrutturazione milanese, «Una sorta di grande sipario circolare, un esercizio architettonico che attribuisce nuove identità agli spazi. Ampliando, delimitando o semplicemente schermando gli ambienti a seconda dei desideri»”

Progetto: Calvi Brambilla

Foto: Beppe Brancato

Styling: Elena Caponi

Scopri di più

Industrial Dooor

La distribuzione degli spazi è da sempre il faro delle nostre idee. Oggi più che mai gli ambienti necessitano di divisione e protezione. Così, un progetto maturato per mesi ora prende forma per rispondere all’emergenza con compartimentazioni industriali più sicure per il settore produttivo.
Realizzata in materiale ignifugo, questa compartimentazione Dooor permette una divisione sicura degli spazi senza compromettere la produttività e il comfort dell’ambiente.
Le cuciture rivestite in kevlar sono realizzate in acciaio inox, garantendo massima funzionalità e sicurezza.

Dooor bussa e si presenta alla Milano Design Week 2019

Il nuovo brand di porte tessili sceglie lo studio Calvi Brambilla per il suo debutto a Palazzo Litta con l’installazione Walk Out The Dooor. In occasione della Milano Design Week 2019, Dooor affida la direzione artistica del suo lancio ufficiale allo studio Calvi Brambilla, che oltre a progettare l’installazione Walk Out The Dooor (Palazzo Litta, 9-14 Aprile 2019) coinvolge lo studio Zaven per curare l’immagine coordinata, il nuovo sito web (dooor.it) e il nuovo catalogo, e invita Marco Sammicheli a scrivere un contributo critico di introduzione.

Foto dell’installazione

Walk Out The Dooor

Walk Out The Dooor è l’installazione ideata e curata da Calvi Brambilla per celebrare l’incontro con Dooor, brand emergente con una solida identità radicata nel design delle porte tessili degli anni ’50, che parla oggi il nuovo linguaggio dell’abitare fluido. Il percorso è un esercizio architettonico sulla capacità della porta tessile Dooor di attribuire nuove identità agli spazi, dialogando per contrasto con le stanze affrescate di Palazzo Litta. La narrazione di Walk Out the Dooor corre su due percorsi per evidenziare la versatilità delle porte tessili su diverse impostazioni spaziali e stilistiche: il percorso lineare, avvolto da toni caldi, propone diversi materiali e finiture applicabili alla struttura mobile; il percorso circolare, connotato da toni freddi, iscrive un piccolo soggiorno. Il pattern del percorso circolare è stato disegnato da Zaven per anticipare una nuova apertura dell’azienda a future collaborazioni con designer e graphic designer nazionali e internazionali.